Scala fai da te ecco Come realizzarla

Guida su come realizzare una semplice scala in legno

Le scale interne sono utilizzate per collegare la parte bassa di un appartamento con quella alta sopratutto se parliamo di un appartamento che si snoda a più piani. Ma in alcuni casi dove c’è la possibilità di realizzarli, possono servire per raggiungere un soppalco; ed allora la tipologia di scala può essere diversa nei materiali e nello sviluppo.

Noi oggi prendiamo in considerazione quella che occorre per accedere ad un soppalco; e sopratutto non la compriamo, ma la realizziamo con le nostre mani. Questo ci consente di risparmiare un bel po’ di soldi, e perché no, prenderci anche questa soddisfazione. La scala che andremo a realizzare sarà molto semplice senza tante difficoltà e in legno.

Scelta del tipo di scala

Sarà in unica rampa per renderla ancora più semplice anche se si può realizzare con un pianerottolo intermedio in modo da poterla realizzare in uno sviluppo a 90 gradi ma questo lo vedremo in seguito magari in un altra guida, adesso ci dedicheremo solo a quella con sviluppo lineare.

Come scegliere la posizione

Per decidere la posizione da dove parte e dove arriva questa è una scelta che si deve decidere sul posto in base allo spazio che si ha. Quello che dobbiamo sapere è la misura di spazio libero che ci occorre per mettere la scala. Per sapere che sviluppo ha la scala che andremo a costruire la misura la ricaviamo così; misuriamo la distanza tra i 2 pavimenti cioè quello basso e quello del soppalco; e lo dividiamo per 15 che sarebbe la distanza tra un gradino e l’altro ( alzata in gergo). In base al numero che viene fuori sappiamo quanti gradini formeranno la scala.

Leggi pure: come pitturare una ringhiera

L’ampiezza che daremo al gradino moltiplicato per il numero delle pedate ci daranno la lunghezza della scala e quindi dello spazio che avremo bisogno per piazzarla. Faccio un esempio: Se lo spazio tra i due pavimenti misura metri 2,2 divido per 15 cm e ho 14,66 che vuol dire che dobbiamo modificare le alzate per averle tutte uguali e quindi divideremo 220 diviso 15,7 e avremo fuori 14 alzate.

In base alla misura che abbiamo dobbiamo dividerla per un numero che ci dia una divisione equa dei gradini. Adesso sappiamo che la nostra scala avrà 14 alzate e 13 gradini ( pedata in gergo ) quindi 13 pedate per 25 centimetri di ampiezza vuol dire che la scala sarà lunga metri 3,25. Adesso che sappiamo le misure possiamo dedicarci al materiale che ci serve per realizzarla.

Materiale che ci occorre:

Prendiamo una tavola da 4x25x400 e l’appoggiamo tra il pavimento e il solaio del soppalco come da disegno a
fianco e tagliamo le estremità in modo che siano precise come si vede nel disegno, in modo che l’appoggio a
terra e sul soppalco sia ben piazzato facendo l’innesto nella parte che appoggia sul soppalco come si vede nel
disegno col particolare colorato di rosso e una volta finito facciamo l’altra tavola uguale.

Facciamo un segno sul pavimento a piombo col bordo del soppalco dove andremo ad appoggiare la scala e da questo segno misuriamo metri 3,25 che è la lunghezza della scala e facciamo un altro segno. La tavola deve essere posizionata come da disegno dove si vede la linea a piombo che scende dal soppalco e l’inizio dei gradini che sono quasi in asse con la tavola che posa a terra.

Fissaggio tavole a pavimento

Dopo aver tagliato la tavola come nel disegno blocchiamola a terra e sul soppalco con i ferri a squadra in modo che rimanga ben salda e procediamo a disegnare i gradini in questo modo.

Da dove c’è il segno a terra di metri 3,25 facciamo una linea in verticale aiutandoci con la livella sulla tavola, misuriamo da terra 15,7 cm e facciamo un segno, da questo segno sempre con la livella facciamo una linea orizzontale lunga 25 cm e in tale punto segneremo un altra linea verticale alta 15,7 cm dove disegneremo un altra linea in orizzontale da 25 cm e così via fino a che non saremo arrivati sul soppalco come si vede nel disegno.

Una volta disegnati tutti i gradini in tutti e 2 le tavole ad ogni linea orizzontale bloccheremo con le viti le squadrette di ferro avendo cura di
fissarle 4 cm sotto il segno che sarebbe lo spessore della tavola che useremo come gradino. Dopo aver fissato tutte
le squadrette non ci resta che bloccarci sopra le tavole dei gradini e avremo la nostra scala terminata.

Precedente Come sostituire la corda della tapparella Successivo Illuminazione esterna