Come sostituire il filtro acqua rubinetto intasato

Semplice guida per ripulire o sostituire il filtro del rubinetto

come sostituire il filtro acqua del rubinetto

Alcune volte può capitare che aprendo il rubinetto esca poca acqua mentre negli altri esce in modo regolare. Questo può capitare sia che apriamo l’acqua calda che fredda; e così facendo riusciamo a capire che non è un problema di malfunzionamento dell’ impianto, ma del filtro acqua del rubinetto otturato . Questo accade di solito quando si chiude l’acqua generale nei condomini per delle riparazioni e quando si riapre la pressione porta con se dei detriti che ci sono nelle condotte. Oppure quando in casa usiamo lo scaldabagno per riscaldare l’acqua e siccome produce calcare può succedere che dei frammenti arrivino al rubinetto intasandolo. Il calcare è un po’ più difficile da togliere perché aderisce molto bene nel filtrino del rubinetto.

Come procedere

Per risolvere questo problema dobbiamo svitare con le mani se ci riusciamo o con l’aiuto di una chiave a pappagallo senza stringere tanto per
evitare di schiacciarlo, la parte terminale del rubinetto quella che contiene il filtro e una volta tolto apriamo il rubinetto per far scorrere l’acqua e pulire la conduttura, e solo dopo aver pulito anche il filtro, rimettere tutto a posto. Questa è una operazione che si dovrebbe fare spesso; perché sia il calcare che le impurità che ci sono nelle condotte, portano dei detriti che ostruiscono il passaggio dell’acqua.


Se nel filtro notiamo incrostazioni di calcare, o provvediamo alla sua sostituzione, oppure lo mettiamo in un bicchiere con un po di anti calcare, e appena pulito rimontiamo il tutto e il nostro rubinetto intasato funzionerà come nuovo. E’ cosa buona controllare periodicamente tutti i filtri dei rubinetti in modo da tenerli sempre puliti; e allo stesso tempo, facili da svitare con le sole mani senza bisogno di usare chiavi. Se si decide di comprarne di nuovi, comprate quelli che riducono il getto, in modo che avrete anche un buon risparmio nel consumo dell’acqua.

Precedente Pietra da rivestimento per pareti e pavimento Successivo Scaldabagno guida alla scelta e a come sostituirlo