Accumulo fotovoltaico come fare

Guida su come gestire le batterie di un impianto fotovoltaico

Quando parliamo di accumulo fotovoltaico, diciamo due parole che contengono tutto un mondo. Sappiamo che un impianto fotovoltaico per funzionare quando non c’è il sole ha bisogno delle batterie. Quindi sono indispensabili i pannelli solari, perché senza di loro non ci sarebbe energia; ma sono altrettanto importanti, il blocco accumulo.

Adesso prendiamo in considerazione tutto quello che dobbiamo sapere sull’accumulo fotovoltaico

INDICE DEL POST

  1. Tensione pannello solare
  2. Tensione Batteria
  3. Watt batteria
  4. Durata batteria

1) Tensione pannello

Prima di parlare di batterie quindi, dobbiamo sapere cosa vogliamo fare. Potrebbe tornare utile questa guida dove spiego come fare un piccolo impianto fotovoltaico. Se abbiamo scelto il nostro impianto, sappiamo quanta energia dobbiamo accumulare. Quello che dobbiamo ricordare è la tensione del pannello; sapere se è a 12 o a 24 volt. La scelta della tensione delle batterie dipende da questo; non possiamo usare batterie di tensione diversa dal pannello.

2) Tensione batteria

Adesso sappiamo che batterie fotovoltaico dobbiamo prendere. Se il pannello è da 12 volt, dobbiamo solo occuparci di usare le batterie in parallelo. Se il pannello è da 24 volt dobbiamo occuparci anche di batterie in serie . Cosa significa ? Le batterie in serie aumentano il voltaggio; 12 volt + 12 volt = 24 volt. Si ottiene collegando il positivo di una batterie col negativo dell’altra batteria. In questo caso gli ampere delle batterie non vengono sommati. Le batterie devono essere di uguale voltaggio e amperaggio.

Nel collegamento delle batterie in parallelo, invece si sommano gli ampere. Quindi 12 volt 100 ampere + 12 volt 100 ampere è = a 12 volt e 200 ampere. Se uniamo due batterie stesso voltaggio ma di ampere diversi sarà preso come valore la batteria più bassa. Esempio 12 volt 70 ampere + 12 volt 100 ampere = 12 volt 140 ampere. Per avere le batterie in parallelo, bisogna unire positivo con positivo e negativo con negativo.

3) Watt batterie

Il capitolo precedente spiega come in base al collegamento cambiano i watt a disposizione. Per sapere quanti watt ci restituisce una batteria, bisogna moltiplicare i volt per gli ampere. Così abbiamo il valore dei watt ora della batteria. Si io totale dei watt è per ora. Se abbiamo 100 ampere per 12 volt, significa 1200 watt per 1 ora; oppure 100 watt per 12 ore. In base a questo calcolo, possiamo sapere quanto accumulo abbiamo bisogno.

4) Durata batteria

Quanto durano le batterie. Bisogna fare distinzione tra batterie per trazione e batterie fotovoltaico. Le prime potrebbero passare per un uso di solo illuminazione; se dobbiamo alimentare qualcosa che richiede più potenza no. In questo caso servono le batterie per fotovoltaico. Hanno una resistenza maggiore e la potenza è costante fino alla massima scarica. Costano di più ma durano di più; resistono a cicli lunghi di ricarica.

Precedente Come installare un pannello solare Successivo Come sfiatare i termosifoni facilmente