Infiltrazioni d’acqua

Come individuare le infiltrazioni d’acqua

INFILTRAZIONI D’ACQUA

Le infiltrazioni d’acqua sono un problema che in tanti casi vengono sottovalutate perché a seconda delle zone interessate, sono impercettibili o nascoste e vengono notate in seguito quando purtroppo l’acqua si è fatta strada ed è arrivata ad intaccare la struttura, causando degli interventi più costosi.


Le zone della casa che possono essere intaccate da questo problema sono tante, e per ogni zona ci sono tantissime cause che possono generarla.
Tante volte potrebbe anche essere causa di una perdita di qualche tubatura tipo termosifone, scarico dei servizi, oppure tubi della rete idrica o pluviali ecc.


Analizziamo adesso ogni singolo caso cercando di capire come accorgersi in tempo delle infiltrazioni d’acqua imparando a scorgere i segnali che esse lasciano.

INFILTRAZIONE D’ACQUA DAL TETTO

In questo caso dobbiamo fare delle precisazioni, perchè dal tetto l’acqua può infiltrarsi per diverse cause a seconda di che tipo di abitazione parliamo.
Se abitiamo in un condominio, e la nostra abitazione si trova ad un piano intermedio le infiltrazioni possono verificarsi o per rottura di un tubo sul piano superiore
o dal balcone sempre del piano superiore, e quindi individuarne la causa è molto più semplice.

Se le macchie che si notano sul tetto sono vicine al balcone ed interessano anche il muro, possiamo dire che la causa è il balcone, e in questo caso basta fare un sopralluogo e controllare il pavimento e sopratutto i marmi perimetrali del balcone per rendersi conto dei segni dell’acqua.
Macchie scure sul fronte del balcone sotto le giunture del marmo, o delle lesioni sempre del fronte balcone sono dei segnali inconfondibili delle cause delle infiltrazioni d’acqua

Se invece le macchie sono lontane dal balcone, in questo caso la perdita
è causata da una perdita di tubature, e facendo sempre un sopralluogo
sul piano superiore, possiamo individuare la causa.

Cosa diversa invece se sulla nostra abitazione non ci sono case ma tetto o terrazze perchè le cause cambiano a seconda della copertura che abbiamo.
Se abbiamo una terrazza, le infiltrazioni possono verificaesi o in prossimità dei chiusini, o dal battiscopa, sona dove la guaina tende sempre ad aprirsi con il passare
degli anni per via delle dilatazioni causate dagli sbalzi di temperatura.


In questo caso basta aprire la zona interessata per saggiare le condizioni della guaina.

Se invece abbiamo il tetto con i coppi o tegole ecc si potrebbe verificare l’infiltrazione
dalle grondaie o da qualche coppo o tegola rotto o spostato.

Conviene comunque a scopo prevenzione, controllare sempre sui tetti e terrazze che le vie di deflusso dell’acqua siano sempre pulite e non ostruite. perchè foglie o aghi di pino e rametti possono bloccarle e fare infiltrare l’acqua
quindi prima della stagione delle piogge, è cosa buona fare una revisione.

INFILTRAZIONI D’ACQUA DAL MURO

Anche in questo caso le cause possono essere di diversa natura. Per prima cosa dobbiamo vedere cosa c’è all’esterno, se l’infiltrazione si manifesta in prossimità di una finestra o di un tubo di scarico o di alimentazione
o se ci sono delle crepe che favoriscono l’ingresso dell’acqua.


I punti deboli delle finestre sono le pensiline che se non sigillate bene portano l’acqua dentro, e anche l’opposto, vale a dire l’assenza di copertura della finestra che fanno filtrare l’acqua dalla parte superiore del telaio.
Anche dalle soglie delle finestre può filtrare l’acqua perchè se queste non hanno il gocciolatoio o se ce l’hanno la distanza dal muro è molto ridotta, l’acqua arriva al muro filtrandosi da eventuali crepe o dallo scostamento della soglia dalla sua sede.


Se siamo in prossimità di tubi di qualsiasi genere, se il danno viene da li
ci si accorge subito, perchè nelle sue vicinanze vediamo delle macchie
di acqua e quindi molto semplice da individuare.

INFILTRAZIONI D’ACQUA DAL PAVIMENTO

In questo caso la tipologia di infiltrazioni cambia se siamo a piano terra o ai piani superiori, perchè nel secondo caso è di sicuro causata da una rottura di qualche tubo, mentre nel primo caso oltre alla rottura del tubo, l’infiltrazione
può verificarsi da risalita del terreno, o dal marciapiede esterno o da mancata impermeabilizzazione della costruzione a contatto dal terreno.


Se si tratta di una perdita, le tracce dell’acqua le vediamo di continuo, mentre se si tratta di infiltrazioni piovane, queste si manifestano durante le piogge, mentre in estate
quando si asciuga spunta la muffa che fa screpolare l’intonaco, per poi riapparire appena riprende a piovere.
Individuata la causa si può quantificare il tipo e costo dell’intervento.

Con questo articolo diciamo che abbiamo racchiuso quasi tutte le tipologie di infiltrazioni d’acqua
ma per qualsiasi chiarimento o curiosità, non esitate a farci delle domande, saremo lieti di rispondervi.

Precedente Impermeabilizzare Successivo Infiltrazioni stop