Site icon lopossofare.it

Resina conosciamo meglio questo prodotto

La resina può essere di tipo naturale o artificiale. I campi di utilizzo sono tantissimi e per ognuno ne esiste un tipo specifico. Per questo motivo è utile leggere questa guida. Cercheremo di rendere semplice la scelta del prodotto giusto per l’utilizzo che vorrete farne.

Questo è importante per raggiungere risultati ottimi e durevoli nel tempo. Un prodotto non idoneo renderebbe vano il vostro sforzo e costo. Vi accorgerete anche come è semplice utilizzarla con ottimi risultati.

Resina che cosa è

La resina è un prodotto che può essere naturale o artificiale. Quella naturale è composta da materiali organici di origine vegetali ed è trasparente. E’ solubile in solventi organici quali Acetone, Alcool ecc ma no in acqua. La loro composizione chimica è molto varia e sono cattivi conduttori di calore ed elettricità. Questo lo rende un materiale adatto nella costruzione di prodotti isolanti. La resina indurisce al contatto con l’aria quindi chiudere i contenitori dopo l’utilizzo.

Quella artificiale o sintetiche vengono create attraverso un trattamento chimico della sostanza base. Un esempio è la resina acrilica oppure alcuni tipi di plastica presenti in commercio.

Cosa si può fare con la resina

I campi di utilizzo sono tantissimi e si effettuano con diverse tipologie di lavorazione. Alcuni di questi utilizzi sono:

Se vuoi contattare l’assistenza diretta puoi accedere al contatto telefonico seguendo questo link dove troverai assistenza qualificata che ti guiderà alla risoluzione del problema

Questo prodotto lega benissimo con qualsiasi materiale tranne il silicone e i sacchi neri della spazzatura. Il silicone infatti viene utilizzato per fare gli stampi o i contenitori per misurare o miscelare. I sacchi neri invece vengono utilizzati per proteggere e mascherare. Può essere stesa con pennelli o rulli o semplicemente per colata ed è auto livellante.

Da qualche anno si preferisce rivestire le pareti di bagni o cucine con questo prodotto invece di utilizzare le normali piastrelle in ceramica. Questo da ancora maggiori possibilità di personalizzare gli ambienti in tantissimi modi. Si possono fare pareti a disegno o rivestirle con delle foto per poi rendere il tutto come una lastra di vetro. Basta passare alcune mani di prodotto con rullo ed il gioco è fatto.

Per ogni utilizzo c’è il prodotto giusto quindi al momento di acquistare scegliete quello adatto. Per i pavimenti bisogna prendere il prodotto specifico, come per le colate a stampo o per uso pennello o rullo. Può essere utilizzata in forma trasparente lucida o opaca oppure colorata utilizzando specifici pigmenti. E ci sono prodotti che resistono ai raggi UV quindi anti ingiallimento.

Exit mobile version