Mobili Ikea: guida al montaggio facile

Semplici istruzioni su come montare i prodotti Ikea

Ikea è una grandissima azienda che tutti conosciamo che produce mobili in kit per auto montaggio. Il catalogo Ikea è composto da tantissimi articoli; pensati per dare la possibilità ad ognuno di poterlo assemblare senza troppi problemi apparenti. Questa scelta se ci pensiamo bene porta tanti vantaggi, perché ad esempio si risparmia tanto sui trasporti; visto che il loro confezionamento occupa poco spazio ed è compatto. Quando ho detto problemi apparenti, mi riferivo al montaggio; perché c’è una leggenda metropolitana che dice che siano impossibili da montare, ma non è così e ve lo dimostreremo.

Montaggio mobili Ikea

Quando acquistiamo un prodotto dal catalogo, o magari in rete e lo riceviamo comodamente a casa dalla confezione si capisce che è tutto ben curato. Niente è lasciato al caso, nelle istruzioni ci sono segnati quanti pezzi sono per ogni singola vite. Questo vuol dire che ad ogni foro corrisponde la vite giusta, non c’è possibilità alcune che si siano sbagliati. Ne una di più, ne una in meno. Questo non è solo per risparmiare, ma è per non farvi andare nell’errore. I fori dove andranno le viti, hanno la sezione giusta per il tipo di vite. E poi i materiali, ottimi e di qualità basta vedere le cerniere delle ante per rendersene conto.

Esempio montaggio mobili bagno Ikea

Ikea mobili Godmorgon

Per darvi un idea concreta di quello che sto dicendo, vi porto come esempio questo mobile da bagno. GODMORGON in foto. Quando apriamo la confezione, troviamo il manuale di istruzioni e subito in bellavista la prima immagine ci dice di cosa abbiamo bisogno per il montaggio.

Istruzione

Set cacciaviti offerta Amazon

ikea mobili

Passiamo al contenuto della confezione, e occhio perché dentro ai cartoncini di riempimento, spesso ci sono altra ferramenta, quindi controllare prima di buttare. Come si vede in foto, tutto è numerato come detto prima quindi non c’è margine di errore; ogni pezzo va al suo posto.

Leggi pure: porte fai da te come ristrutturarle

mobili bagno ikea

Per non confondersi e non c’è da vergognarsi ma è facile, segui i consigli in grafica nella disposizione dei pezzi per assemblarli; ti sarà più facile individuare i posti dove va la bulloneria indicata riducendo i margini di errore. Come si nota nella foto, il procedimento è spiegato dettagliatamente con posizioni dei pezzi e singole viti da e come inserire.

ikea prodotti

Forse le primissime istruzioni di montaggio non erano così dettagliate e comportavano una maggiore difficoltà; ma ultimamente le cose sono molto migliorate come la leggibilità e anche l’assistenza diretta. Negli opuscoli, viene anche indicato il tipo di pressione da apportare per non danneggiare il mobile; e anche se necessita di avvitatore o meno.

Oggi montare mobili ikea non è una cosa impossibile, e se uno si applica un po senza innervosirsi può portare a termine il compito.

Precedente Suonerie: ecco come crearle col fai da te Successivo Water intasato: semplice guida per rimediare