Illuminazione esterna

Illuminazione esterna fai da te anche senza punti luce.

Molto spesso siamo costretti a rinunciare alla illuminazione esterna per via che nelle zone dove vogliamo portare la luce; non sono presenti punti luce dove allacciare le nostre lampade. Scoraggiati dai costi che questi lavori comportano, ci rinunciamo, senza nemmeno prendere in considerazione altre eventuali opportunità più economiche ed ecologiche.

Oggi esistono in commercio tante soluzioni anche a buon prezzo, che ci consentono di poter illuminare le nostre aree senza bisogno di energia elettrica del distributore nazionale; ma sfruttando invece l’energia che possiamo prendere dal sole a costo zero e senza inquinare, utilizzando i pannelli solari ; che col loro funzionamento, catturano l’energia solare restituendoci energia elettrica che viene stoccate nelle batterie in modo da averla a disposizione quando il sole non c’è.

Adesso vi starete chiedendo che ci vorrà un sacco di lavoro e che non ne capite nulla di queste cose e vi state scoraggiando ancora prima di iniziare. Non è così, in commercio ci sono lampade già pronte che contengono tutto, e quindi bisogna solo installarle; altre dove si può fare qualcosa di più complesso, per quelli che sono amanti del fai da te; quello che in questo caso c’è da sapere, sono dei piccoli particolari che tratteremo in un altro articolo.

Le lampade già pronte da installare, indicano quanta luce producono, e per quanto tempo, e quindi si può scegliere quella che si addice di più alle nostre esigenze, e se è il caso, comprarne qualcuna in più per metterle più vicine e quindi avere più luce. Cosa importante, è che con questo tipo di lampade, quello che bisogna fare come lavoro, al massimo è qualche foro col trapano giusto per fissare qualche tassello.

Precedente Scala fai da te ecco Come realizzarla Successivo Streaming in Tv possibile anche se non smart