Pittura per pareti

Guida alla coloritura fai da te

Pittura per pareti

Quando arriva il momento di pitturare casa, si viene presi dalla voglia di provare a far da se. La voglia di rendere la casa ancora più personale e preparare da se la pittura per pareti che si vuole, ci mette su di giri. Certo anche per dire questo l’ho fatto io, vuoi mettere la soddisfazione? ma subito dopo si viene presi dallo sconforto perché non si sa da che parte incominciare e come fare e ancor di più cosa serve per iniziare. Ma a questo poniamo rimedio noi basta seguire questa semplice guida e vi mettiamo subito al lavoro.

Leggi : Pittura a calce

Quello che ci occorre sono:

Preparazione

Per prima cosa scostiamo dai muri i mobili in modo che possiamo lavorarci dietro; togliamo tutti i quadri e quello che abbiamo attaccato sui muri; e togliamo anche i chiodi li rimetteremo dopo, così evitiamo di vedere le colature che causano. Togliamo le tende compreso il supporto e una volta fatto prendiamo i teli e copriamo i mobili e copriamo pure il pavimento. Attacchiamo la pellicola col nastro di carta in modo che non lo spostiamo camminandoci di sopra, e prendiamo il nastro di carta.

Leggi pure: come pitturare una ringhiera

Mettiamolo lungo tutto il battiscopa in modo che non lo sporchiamo col rullo; copriamo pure le cornici delle porte e finestre. anche le mascherine delle prese se non vogliamo smontarle . Adesso prendiamo la spatola e passiamola sui muri inclinata a 45° circa per rendere le pareti pronte alla pittura. Volendo possiamo usare anche la carta vetrata con grana da 100 e appena finito con lo stucco turiamo eventuali crepe e i fori lasciati dai chiodi. Appena asciugato diamo una carteggiata e passiamo col rullo una mano di fissativo diluito con l’acqua abbiamo finito.

La pittura per pareti

La pittura per pareti deve avere anche un colore. Se abbiamo in mente già il colore da dare alle pareti e al soffitto, possiamo prenderlo già pronto, basta andare dove vendono colori, loro hanno la cartella colori e lo preparano in pochi minuti, se invece vogliamo crearlo noi compriamo una latta di pittura neutra e i colori base e proviamo a mischiarli in base ai propri gusti. Adesso che abbiamo il colore non ci rimane altro che iniziare il nostro lavoro.

Ti può interessare : Pittura anti muffa

Iniziamo a pitturare

Prendiamo la pittura per pareti già miscelata e mettiamolo nel secchio, aggiungiamo l’acqua al 20% e giriamolo con un bastone per miscelarlo bene, adesso prendiamo il rullo e gli mettiamo il bastone nel manico in modo da poter raggiungere il soffitto facilmente, passiamolo dentro il secchio col colore bagnando solo le setole del rullo senza immergerlo interamente e lo passiamo rullandolo sullo strizza rullo per evitare che goccioli e iniziamo da un angolo a pitturare il soffitto.

Diamo 2 mani con 1 ora di intervallo e pitturiamo col pennello anche i 3 centimetri della parte alta della parete sotto il soffitto in modo che quando asciuga lo copriamo col nastro di carta per pitturare le pareti in modo da vedere quando abbiamo finito una specie di cornice. Dopo aver finito e lavato il rullo e asciugato bene prendiamo il colore che abbiamo scelto per le pareti e mettiamolo nel secchio pulito e aggiungiamo sempre il 20% di acqua lo giriamo per miscelarlo e col rullo e bastone iniziamo a pitturare le pareti da sopra verso sotto e viceversa prestando attenzione quando ci avviciniamo al soffitto e al battiscopa.

Anche qui diamo 2 mani sempre con intervallo di 1 ora e col pennello passiamolo negli angoli dove il rullo non arriva bene, Quando abbiamo finito il lavoro, togliamo il nastro di carta messo sotto il soffitto e nel battiscopa e nella cornice delle porte togliendo con la spugnetta gli eventuali sbordi di vernice e godiamoci lo spettacolo che abbiamo creato.

Per qualsiasi chiarimento basta contattarci e saremo lieti di rispondervi.

Precedente Piante da balcone Successivo Pittura a calce