Cassonetti tapparelle coibentati



Quante volte ti sarà capitato di passare davanti alla finestra durante le giornate invernali ed essere investito da una folata di aria fredda e non sapere cosa fare ? Il rimedio è semplice, dotare le tue finestre di cassonetti tapparelle coibentatiti. Ti starai chiedendo adesso come fare ? Non preoccuparti sei nel posto giusto. Se adesso non hai fretta e mi dedichi pochi minuti ti spiego come è possibile che accada questo e come porvi rimedio.


Questo problema si verifica sulle finestre e porte finestre che hanno le tapparelle e ammenochè non siano di ultima generazione quindi con la struttura nuova e già coibentata riescono a far passare l' aria da quelle zone aperte che adesso ti mostrerò. Tieni presente che come da queste zone di inverno entra l' aria gelida, d' estate entra aria calda quindi come puoi ben immaginare, questo rimedio è utile per tutte le stagioni, e non solo, perché ti proteggerà anche dai rumori fastidiosi che vengono dall 'esterno.

Guida: Come sostituire le aste della tapparella.




Il lavoro che dovrai eseguire è molto semplice non richiede una grande manualità quindi non scoraggiarti e sopratutto non andrai contro a spese eccessive e se tieni conto di quello che risparmierai in gas per il riscaldamento e in luce per il condizionatore, ti accorgerai che un piccolo investimento ti porterà dei risparmi inimmaginabili senza contare a quanti rumori dirai addio.

Iniziamo con lo scovare queste zone: quelle facili li troviamo guardando la finestra dall' esterno quindi usciamo sul balcone e guardiamo in alto dove la tapparella scompare dentro il cassonetto. Se lasciamo due aste della tapparella scendere appena sotto questo limite, ci accorgiamo dello spazio che c'è tra esse e l' infisso lungo tutta la sua larghezza ed è semplice capire come tutta questa aria si riversi dentro il cassonetto rendendolo una ghiacciaia d' inverno, e un termosifone d' estate.

Schiuma poliuretanica

Guida: Come sostituire la corda della tapparella.
Adesso vediamo perché succede tutto questo. Entriamo dentro, prendiamo una scala e dei cacciavite e apriamo il coperchio del nostro cassonetto,  appoggialo a terra e guardiamo dentro dove si raccoglie la tapparella quando viene  tirata su, come puoi notare, si vede tanta luce che viene da fuori, ed è semplice notare tutti i punti dove passa l' aria che occuperà tutto lo spazio condizionando in questo modo la temperatura interna. Adesso una volta scoperto il problema, passiamo alla sua soluzione.

In nostro soccorso arrivano dei kit che troviamo sul mercato che  contengono dei tappetini isolanti sia acustico che termico  adatti proprio a rivestire il nostro cassonetto dove all 'interno si trovano anche le semplicissime istruzioni di come montarli anche se preferisco darteli personalmente. Il primo passo da fare è prendere il tappetino che va alla base del cassonetto e come si può notare, da una parte ha l' incavo per alloggiare l' altro tappetino che verrà posizionato a copertura incastrando una parte in questo incavo e l'altra estremità invece andrà a passare sopra la tapparella raccolta ed appoggiata al muro nelle istruzioni ci sono anche le immagini.




Guida: Infissi quali scegliere.
Il tappetino che va posizionato sotto potrebbe essere un po lungo e largo visto che ogni finestra ha le sue misure quindi in questo caso bisogna misurare la parte interna del cassonetto che va dalla fessura dove scende la tapparella per scorrere lungo le guide, e la parte che va dove viene inserito il coperchio che chiude il vano. Tieni presente che il tappetino deve stare dentro questo spazio, e non deve toccare le aste della tapparella altrimenti avrai un mal funzionamento nel far salire e scendere le aste. Avendo le misure giuste provvediamo al taglio che puoi effettuare con un semplice taglierino. Posizionandolo per controllare se entra perfettamente con molta attenzione prendi la misura giusta dove praticare il foro dove dovrà passare il cintino che va nella carrucola quindi taglia anche questa parte.


Fatto questo ed essendo sicuro puoi posizionarlo bloccandolo con un po di silicone o della schiuma poliuretanica, in modo che non possa spostarsi a causa di uno sfregamento con le aste o magari col vento che entra. stessa cosa facciamo col tappetino che va nella parte superiore ponendo attenzione a non farlo appoggiare sulla carrucola dove scorre il cintino. Incastriamo una parte nell ' incavo del tappetino ella base e facciamo appoggiare l' altra estremità al muro creando un arco se il tappetino esce fuori dalla sede del cassonetto vuole dire che è un po lungo e quindi dobbiamo provvedere ad accorciarlo di pochi centimetri, meglio fare più tagli che farne uno e sbagliare rischiando di rendere inutilizzabile lo stesso, quindi appena tagliato alla misura giusta procedi al posizionamento.



Potrebbe anche capitare che la finestra sia più grande rispetto alle misure del kit che sono standard e per esattezza cm 100 di larghezza e in questo caso occorrerà usare un altro kit da utilizzare come prolunga riutilizzando la parte restante per giuntare altre finestre e  appena montato tutto perfettamente consiglio sempre di sigillare il tutto con della schiuma poliuretanica per non lasciare nemmeno uno spiraglio. Adesso non ci rimane altro che rimontare il
coperchio del cassonetto e testare il risultato.

Inserisci la tua e-mail :

Informativa sulla registrazione