Piante da balcone



Quando veniamo presi dalla voglia di rendere più bello il nostro balcone siamo sempre indecisi sul da fare quali piante da balcone mettere e come metterle per via di tanti vincoli che sono diversi come lo spazio, l'esposizione ecc e quindi molto spesso va a finire che ci rinunciamo promettendoci che più in la risolveremo il problema e riusciremo a realizzare il nostro desiderio di avere delle bellissime piante da balcone tutte per noi nel nostro piccolo giardino privato. Ma cosa bisogna fare per evitare che le stagioni passino e il nostro sogno rimanga sempre nel cassetto??  niente di particolare, basta continuare a leggere e le idee le trovi sicuramente. Per prima cosa bisogna considerare lo spazio che abbiamo a disposizione se abbiamo poca superficie calpestabile possiamo sfruttare le parti esterne della ringhiera o muretti ma  anche l'altezza in modo da non dover rinunciare magari a qualche vaso in più.






Per la scelta dei vasi dobbiamo prendere in considerazione non solo il tipo di pianta che andremo a scegliere,  ma lo spazio che andrà ad occupare quindi puntiamo a vasi piccoli se abbiamo uno spazio contenuto, mentre potremo prenderli più grandi se abbiamo più spazio a disposizione, mentre per la scelta delle piante dobbiamo scegliere a seconda dei gusti e del tipo  di pianta se è adatta al nostro ambiente. Per mettere dei vasi all'esterno del corrimano ci sono in commercio dei cestelli in ferro adatti al tipo di vaso che scegliamo rotondi o rettangolari a uno o a più vasi mentre possiamo anche appendere dei vasi al soffitto usando un tassello col gancio e appendendoci un cestino portavaso pensile mentre sulle pareti potremmo usare delle mensole fissate al muro o creare dei ripiani a cascata magari utilizzando dei materiali di riciclo come le pedane di legno che utilizzano per i trasporti.






                                                                                        Leggi pure: Soglie balconi



Un altro sistema molto originale potrebbe essere quello di prendere un sacco di juta quelli di tela per intenderci e cucirlo a distanza di 25 cm partendo dal fondo e al centro  in modo da ricavarne diverse tasche dove mettere il terriccio con le piante senza vaso. 
Nel disegno lo schema da usare per fare le cuciture. Se abbiamo un ampio spazio possiamo allora sbizzarrirci con dei vasi anche più grandi che possano contenere anche degli alberelli oppure mettere dei gradoni anche in ferro dove appoggiare i nostri vasi e magari poggiare sopra il pavimento dell'erba sintetica o un pavimento galleggiante per creare un vialetto lungo le nostre piante o delle piazzole dove mettere un tavolino con le sedie o un divanetto. Come vedete ci sono mille modi per inventarsi lo spazio che ci circonda, basta solo provarci e i risultati si vedranno.

Inserisci la tua e-mail :

Informativa sulla registrazione