Infiltrazioni d'acqua dal balcone






Le infiltrazioni d'acqua dal balcone sono le meno evidenti per il semplice fatto che è poco frequentato e di solito quando lo si frequenta la parte sottostante che è la più colpita non si vede proprio e quindi non si riesce a scorgere quei piccoli segnali che le infiltrazioni lasciano e che permetterebbero di affrontare il problema quando ancora non ha fatto troppi danni consentendo con un piccolo e meno costoso intervento, di mettere tutto a posto senza correre ulteriori rischi, perché le parti cedenti se colpiscono qualcuno o qualcosa noi ne saremmo comunque responsabili. Come trattato in questo articolo  Soglie balconi   i segnali per scorgere se l'acqua riesce ad infiltrarsi possono essere visibili facendo attenzione a dei piccoli particolari, ma in questo articolo daremo più attenzione a cosa succede quando l'acqua riesce ad infiltrarsi sotto il pavimento, il perché questo avvenga, e quali sono le conseguenza.


Perché l'acqua si infiltra sotto il pavimento

Quando il balcone viene costruito, prima di essere rivestito si esegue l'impermeabilizzazione che viene eseguita o con guaina liquida o solida, e questa è una operazione che se eseguita in modo molto superficiale, dopo pochi anni cominciano a verificarsi le prime infiltrazioni, e subito sopra viene formata la base dove viene posato il pavimento che a sua volta sarà sigillato chiudendo tutte le fughe con dei prodotti adeguati che aiutano l'acqua a scorrere meglio e ad evitare che si infiltri tra le fughe. Molti balconi purtroppo non vengono impermeabilizzati e la tenuta dell'acqua è garantita solo dalla sigillatura del pavimento che come sappiamo con l'andar del tempo a causa degli agenti atmosferici e da detergenti molto aggressivi, questa si stacca, creando delle crepe tra le mattonelle agevolando l'ingresso dell'acqua che inizia a farsi strada fino ad intaccare la struttura che crea i distacchi di intonaco e parti di cemento.

Cosa succede dopo l'infiltrazione dell'acqua
                                            Ti potrebbe interessare:  Impermeabilizzare con guaine

Quando l'acqua si infiltra sotto il pavimento, e non trova la guaina oppure questa è compromessa, riesce ad arrivare facilmente sul cemento, e attraverso delle micro crepe arriva al ferro corrodendolo. La corrosione riduce la sezione del ferro, e da qui capirete bene che se in fase di progettazione viene calcolato che il ferro deve essere di 16 mm di diametro, e per via della corrosione questo diventa da 12 mm, vuol dire che la tenuta dello stesso è in pericolo, e questo è uno dei motivi per cui bisogna affrontare il problema più in fretta possibile prima che il ferro possa corrodersi fino a scomparire. La corrosione oltre a ridurre il ferro, crea dei rigonfiamenti che comportano il distacco del cemento e di conseguenza dell'intonaco e la sua caduta può arrecare danni a cose o persone quindi molto pericoloso.


Conseguenze delle infiltrazioni

L'acqua che si infiltra sotto il pavimento, oltre a causare i danni citati sopra, crea dei rigonfiamenti anche nel pavimento creando il distacco delle mattonelle stesse, e delle soglie di marmo, e siccome siamo all'esterno all'aperto, questi quando c'è vento possono anche essere portati via causando danni che possiamo immaginare, e quando avviene questo tipo di problema, di solito l'acqua si infiltra anche dentro l'appartamento andando a creare ulteriori danni. In questi casi un segnale di avvertimento è quello del rigonfiamento della soglia e del pavimento della portafinestra rendendo difficile anche l'apertura della stessa.

E' sempre bene tenere sotto controllo periodicamente il balcone, e ai primi segni correre subito ai ripari facendo la manutenzione necessaria per essere sempre sicuri e avere dei costi più contenuti.