Come sostituire una piletta



                                          

http://www.edilservicesicilia.it/muratura

Le pilette anche se raramente può capitare che bisogna sostituirle e anche se a dire sembra una cosa molto difficile, nei fatti, se si ha una discreta capacità nei lavori manuali e una buona guida, risulta molto semplice anche se dobbiamo sempre tener presente che quando si armeggia con delle chiavi inglesi e bisogna fare delle forzate, se non si sta molto attenti ci può anche capitare di farsi del male. Le pilette più complicata da sostituire sono quelle della doccia e della vasca da bagno perché bisogna aprire la parte muraria e la cosa diventa un po più complicata ma comunque non impossibile, mentre per il bidet e il lavabo il lavoro è molto più semplice. Cominciamo con l'elenco delle cose che ci servono per poter iniziare il lavoro e sopratutto dividiamo in due categorie, lavabo e bidet. Per entrambi il materiale da preparare è lo stesso e quindi :


1 chiavi inglesi 
la piletta con sifone a bottiglia per il lavabo e a collo d'oca per il bidet
1 cutter
1 chiave del 17
1 cacciavite grosso
1 silicone

Montaggio lavabo

Per togliere la piletta al lavabo bisogna smontarlo e quindi si chiude l'acqua dal contatore, si smontano i flessibili e il sifone, e si svitano i dadi che reggono il lavabo attaccato al muro tramite i tasselli, lo si sfila dai fischer e si appoggia su di un piano, adesso tenendo ferma la piletta dall'interno del lavabo anche con un cacciavite, dalla parte esterna si svita la piletta con la chiave inglese, appena rimossa la vecchia piletta togliamo le eventuali  impurità che possono essersi depositate sul bordo del foro e montiamo la nuova mettendo la guarnizione in modo corretto e avvitiamo fino a quando la parte interna aderisce bene al sanitario, facendo attenzione a non deformare stringendo troppo forte con la chiave inglese, la parte dove andremo ad allacciare il sifone. Finito il montaggio rimettiamo al suo posto il lavabo stringendo i dadi sui tasselli rimontando i flessibili e il sifone e il lavoro è finito.

                                                  Leggi pure: Come sostituire il tubo flessibile  

Montaggio bidet

Per il bidet il procedimento è lo stesso e quindi chiudere sempre l'acqua dal contatore e smontare i flessibili e staccare il bidet dal pavimento con l'aiuto di un cutter se incollato col silicone o svitare i perni che lo tengono fermo al pavimento se invece è bloccato tramite i tasselli, lo si nota subito perché nei due lati si vedono i dadi,  appoggiarlo sopra un piano e svitare la piletta come nell'esempio del lavabo, facendo sempre attenzione a non schiacciare la piletta deformandola altrimenti poi il sifone non monta bene,  a lavoro finito pulire il bordo inferiore e il pavimento dal silicone rimasto ed incollarlo col nuovo silicone e rimontare i flessibili per terminare il lavoro.