Edilservice Maurizio Guercio




                                                    Edilservicesicilia 
                                                          manutenzione casa


Edilservice di Maurizio Guercio si occupa della manutenzione totale della casa racchiudendo tutte le tipologie di intervento in un solo contatto per facilitare la ricerca l'organizzazione e abbattere i costi. Gli interventi comprendono lavori dai più semplici come sostituire una maniglia ai più complicati come la ristrutturazione totale o parziale della casa o la costruzione da zero, interventi realizzati con la tipologia chiavi in mano quindi tutto compreso, il che significa zero problemi per il cliente che non deve preoccuparsi di cercare fornitori o tecnici o coordinare il lavoro e i tempi di intervento di diverse aziende, cose che di solito oltre ad aumentare i costi, allungano anche i tempi di consegna dei lavori.
Tutto questo è possibile perché ci siamo sempre occupati di edilizia lavorando in prima persone ogni stadio della realizzazione di un nuovo progetto, dallo sviluppo tecnico alla sua realizzazione completa
dando sempre la precedenza alla cura della qualità dei particolari per rendere unico l'insieme delle componenti che costituiscono il prodotto finale. Scegliere Edilservicesicilia vuol dire avvalersi della esperienza ultra trentennale di un team in grado di operare al massimo dell'efficienza perché conosce tutte le problematiche che si incontrano in ogni singolo intervento e ciò permette di eliminare in fase di realizzazione quelle cause che porteranno problemi una volta terminato il lavoro, cosa che un gruppo di lavoro improvvisato non potrà garantire mai, e questo per dare la garanzia sui lavori eseguiti. I nostri migliori sponsor sono i nostri clienti e questo è il nostro biglietto da visita.

Contatti :

Maurizio Guercio

Mail : maguer@edilservicesicilia.it
Cell  : 3663286108

Cassonetti tapparelle coibentati


Edilservice realizza cassonetti coibentati chiedi informazioni



Per avere un perfetto taglio termico con gli infissi dove sono presenti le tapparelle, bisogna coibentare per bene il cassonetto dove viene raccolta la tapparella una volta tirata su, perché purtroppo questo è il punto più debole dell'intero infisso, e tra l' altro, viene quasi sempre sacrificato quando si decide di rifare gli infissi, per ridurre il costo dell'intervento, visto che per sostituire anche questa parte, il lavoro da compiere sarebbe molto più complicato, perché si dovrebbe intervenire anche sulla muratura, cosa che in un palazzo coinvolgerebbe parti condominiali come la facciata e si andrebbe contro a dei problemi che complicherebbero ancor di più il lavoro. In questi casi, quindi, si interviene solo con la

MaxMeyer TRE in UNO

Lo smalto ideale per ottenere il massimo risultato in metà tempo

MaxMeyer lancia TRE in UNO, il nuovo smalto all’acqua, dalle ottime prestazioni, che racchiude tre prodotti in uno: fondo, ruggine e finitura. Il brand di punta del gruppo Cromology Italia, leader nel settore dei prodotti vernicianti e da sempre sensibile al tema dell’innovazione, desidera fornire una soluzione innovativa capace di ottenere il massimo risultato in metà tempo. Si tratta di uno smalto all'acqua ad alte prestazioni disponibile nella doppia finitura lucida e satinata. È ideale per la protezione e decorazione di superfici in ferro, legno e supporti particolari come lamiere zincate. La sua particolareformulazione permette l'applicazione diretta sul supporto senza

Pronto Intervento Casa H 24


Idraulico Elettricista Fabbro Falegname Serramenti Muratore Imbianchino Antennista per tutte le riparazioni in casa un solo numero e contatti direttamente chi viene a fare l'intervento.

Water intasato : Ecco cosa fare



Tante volte può capitare per diversi motivi che il water si intasi e l'acqua non va più via del tutto o lentamente senza capire il perché e i motivi possono essere tanti eccessiva carta o addirittura come capita spesso l'intero rotolo ci finisce dentro senza accorgercene  o quei porta detergenti di plastica che di solito si mettono agganciati sul bordo si staccano e finiscono per intasare la condotta che come possiamo vedere nella foto prima di agganciarsi al tubo nel muro ha una strozzatura a collo d'oca che serve per mantenere l'acqua all'interno del water per evitare che gli odori strani arrivino dentro casa. E capitato comunque di veder finire all'interno del water un campionario di oggetti che uno non si immaginerebbe mai ma ci finiscono e comunque non è questo che alla fine ci interessa ma quello di vedere come procedere per liberarlo senza 

Pittura antimuffa




Dopo aver visto come eliminare la muffa nell'altro articolo, vediamo il tipo di colore per pareti  da scegliere che nel nostro caso deve essere si antimuffa ma se abbiamo anche altri bonus aggiuntivi non guasta e quindi il prodotto che vi consigliamo di usare è la pittura termoisolante Atriathermika . Questo prodotto ha tante caratteristiche che lo rendono unico infatti ha poco in comune con le altre pitture termoisolanti presenti in commercio perché la sua unicità sta alla base del prodotto e sono le microsfere di ceramica cave che permettono una termoisolazione perfetta perché elimina tutti i ponti termici grazie all'effeto thermos che si crea seguendo il sistema applicativo consigliato dalla casa e che vedremo più avanti. Ma non si fermano qui le proprietà di Atriathermica perché ce ne sono altre di importanti come il risparmio energetico fino al 20%




dovuto al buon isolamento che consente un risparmio non indifferente sulla climatizzazione e anche un buon isolamento acustico massima traspirabilità elimina la condensa che è una delle principali cause della muffa e non contiene sostanze dannose alla salute infatti è un prodotto classificato in classe A+( la versione green). Passiamo adesso all'atto pratico quindi vediamo il sistema applicativo per avere il massimo da questo prodotto. Dopo aver ripulito le pareti e soffitto dalla muffa come abbiamo trattato nell'articolo precedente,( Come togliere la muffa dai muri ) passiamo una mano sia a pennello o a spugna su tutta la superficie dell'igienizzante Atriathermica che è un ottimo antimuffa e antialghe e lasciamolo agire per 12 ore in modo da garantirci una completa azione disinfettante,  dopo possiamo dare una mano di primer termiko che è un fondo traspirante ed oltre a garantire un' ottima  presa del prodotto da più consistenza all'azione isolante visto che anche questo prodotto è alle microsfere di ceramica. Teniamo presente che la parte da trattare col fondo deve essere perfetta e non presentare parti di intonaco che si staccano o rigonfiati perché potrebbero staccarsi durante la
coloritura quindi ancor prima di passare l'igienizzante è meglio sistemare queste zone e poi proseguire col trattamento. Passiamo adesso alla pittura vera e propria si può passare a pennello o rullo o a spruzzo diluibile al 10% con acqua per quanto riguarda la scelta dei colori possiamo sbizzarrirci su 2150 tinte disponibili da consultare sulle cartelle colori Atriathermica quindi applichiamo la prima mano e una volta finito dobbiamo aspettare minimo 12 ore prima di poter applicare la mano successiva da tener presente che i tempi di essiccazione del prodotto sono di 6 ore con temperatura intorno ai 20° questo per evitare che le passate anzicchè sovrapporsi si mescolino compromettendo il risultato finale per via che non si creerebbe lo spessore data dalla sovrapposizione delle microsfere da una mano all'altra. Trascorse le 12 ore possiamo procedere alla seconda mano e dopo altre 12 ore alla terza mano. Appena finito si sente già un ambiente diverso da come era prima appunto perché viene migliorato l'isolamento acustico e si nota anche una differenza sulla temperatura. Questo prodotto completo lo trovate nei rivenditori Atria.

http://www.edilservicesicilia.it/coloritura